Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

San Marco di Canelli

Barbera &Barbere, associazione devota e dedicata alla promozione del territorio omonimo e della sua uva regina presieduta da GiuseppeGiordano, non poteva scegliere location migliore se non quella delSan Marco di Canelli in rappresentanza della sua attività, dal 1989. Un modello, tra i più storici, esaltatore delle eccellenze piemontesi anche quando era una semplice trattoria. Ma già allora si respirava la “voglia di far bene, e di fare le cose in grande, era ed è una stella dell’enogastronomia astigiana” - ha dichiarato il giornalista de La Stampa Fulvio Lavina, in passato cameriere del locale, che continua a nutrire un affetto sincero per i protagonisti del San Marco, Mariuccia Roggero e Piercarlo Ferrero. Legati anche alla famiglia Coppo e le sue cantine, location scelta per questa serata con Luigi, l’ultima generazione all’attivo in azienda a confermare la speciale intesa: “quando ci hanno chiesto di organizzare l’evento non abbiamo avuto dubbi, perché il rapporto con il San M…

Ultimi post

Rialzi, la Gran Selezione di Tenuta Perano

Francesco Versio, futura stella a Barbaresco

Frescobaldi, è il giorno di una nuova Aurea

Vini scoperti nel 2018, da ri-trovare

Giorgio Anselmet e il vino “Main et Cœur“

Il terroir del Domaine Ferrraud

La Giannettola: stella nascente tra i Castelli romani

Buon conpleanno Sagna S.p.A. 90 anni di solidità e costanza

Loira&Co - Masterclass Gewürztraminer

Vini e Terre di Borgogna, un viaggio di selezione e passione